Biometano

Il Biometano è un gas ottenuto da fonti rinnovabili: deriva dal Biogas ed ha caratteristiche e condizioni di utilizzo corrispondenti a quelle del gas metano ed è idoneo all'immissione nella rete del gas naturale.

E' un vettore bioenergetico dall'enorme potenziale ed è utilizzabile senza alcuna miscelazione e senza dover in alcun modo modificare le apparecchiature attualmente alimentate a gas naturale.

Il consumo del biometano avviene evitando di liberare carbonio, quasi senza ulteriori emissioni che alterano l'ambiente.

L'utilizzo di questa fonte energetica può avvenire in modo flessibile e programmabile, può essere trasportata e stoccata per rispondere alle diverse condizioni territoriali e temporali della domanda di energia in ogni settore di impiego.

Il Biometano può essere distribuito per autotrazione oppure può essere immesso nella rete del gas naturale con conseguenti vantaggi operativi ed economici.

Il Biometano può essere prodotto partendo da diversi tipi di Biomasse quali:

  • Rifiuti organici (frazione organica dei rifiuti solidi urbani)
  • Residui ortofrutticoli
  • Residui agroalimentari
  • Scarti di mensa
  • Scarti di macellazione
  • Residui da lavorazioni ittiche