Biogas Da Rifiuti Wastepower

L'impianto Wastepower si basa sul processo di digestione anaerobica ad umido e consiste nella degradazione della sostanza organica da parte di microrganismi in condizioni di anaerobiosi alla temperatura di circa 35-37 C° (processo mesofilo) o 50-55 C° (processo termofilo).
La biomassa in ingresso, è composta da una miscela organica liquida derivante da selezione del rifiuto indifferenziato o da raccolta differenziata che viene triturato e dissolto in acqua.

La miscela prodotta viene inviata ad una fase di digestione del tipo a umido ad alta concentrazione.
I principali sottoprodotti della digestione anaerobica sono il biogas e il digestato. Il biogas è una miscela gassosa composta prevalentemente da metano e anidride carbonica e può essere utilizzato per la produzione combinata di energia elettrica e termica. Il biogas prodotto, contenente circa il 55-60% di metano, viene accumulato in un gasometro polmone realizzato con membrana gasometrica a volume variabile con rivestimento di protezione metallico, l'impianto è dotato di un sistema di desolforazione biologica del biogas.

Il digestato è il fango in uscita dalla digestione anaerobica e viene separato in due frazioni: solida e liquida.

La frazione solida viene accumulata e inviata a un processo di compostaggio mentre la frazione liquida viene in gran parte re-inviata alla sezione di pretrattamento, in parte riutilizzata nella sezione di compostaggio o inviata a un trattamento depurativo.