Flottatori

Il procedimento di flottazione ad aria satura consiste nel saturare con aria una parte della portata già trattata dal flottatore stesso per poi miscelarla con l’acqua in ingresso preventivamente addizionata con opportuni reagenti chimici di flocculazione.
La saturazione avviene a 4 – 5 bar di pressione, insufflando aria, mediante apposito eiettore, nella portata di ricircolo. Ad alta pressione la quantità d’aria che si discioglie in acqua è maggiore che a pressione atmosferica; riportando la miscela acqua di ricircolo-refluo in ingresso, a pressione atmosferica, si ottiene un istantaneo svolgimento dell'aria precedentemente disciolta con formazione di finissime bollicine che si aggregano ai fiocchi chimici ed alle sostanze sospese, li rendono molto leggeri e li trascinano in superfici