Depurazione acque industriali: impianti chimico - fisici

Gli impianti chimico-fisici vengono utilizzati per depurare le acque derivanti da diverse tipologie di lavorazione e sono composti da un monoblocco in acciaio al carbonio dove trova alloggio una vasca di reazione/coagulazione, una vasca di decantazione, una colonna di filtrazione a carboni attivi e filtri a manica per il fango, sono forniti completi di tutte le apparecchiature atte al funzionamento dell'impianto.

L'installazione può essere anche esterna. Gli impianti, attraverso una elettropompa di tipo sommergibile ricevono i liquami direttamente dalle vasche interrate dove si effettua la dissabbiatura e disoleatura, le acque arrivano al comparto di reazione/flocculazione dove avviene il contatto con le sostanze contenute nei serbatoi dei reagenti chimici ( flocculante, coagulante e coadiuvante) e del controllo automatico del pH.

Le acque chiarificate vengono convogliate in una colonna filtrante su carboni attivi ( con elevato potere adsorbente) e in seguito inviate allo scarico. I fanghi di processo vengono estratti dal decantatore e disidratati con filtri a manica che ne rendono facile l'asportazione.