Separatori Di Idrocarburi E Oli Minerali

I separatori sono utilizzati per il trattamento di acque reflue con una massiccia presenza di oli minerali ed idrocarburi, per ridurre il contenuto di sostanze flottabili e solidi sedimentabili nei limiti di accettabilità previsti dalle norme restrittive. Tali sostanze, onde evitare la loro dispersione nell’ambiente, devono essere separate dalle acque di scarico prima di essere inviate al recapito finale.

Gli impianti per la separazione di idrocarburi e oli minerali sono schematicamente costituiti da: sfangatore/dissabbiatore e separatore di idrocarburi dotato di sistema a coalescenza ed otturatore a galleggiante. Alcuni modelli sono dotati di by-pass integrato nel manufatto che consente di sfiorare le portate in eccesso (fino a 5 volte superiori alla portata nominale).

Campi di applicazione

I separatori di idrocarburi sono particolarmente idonei per il trattamento delle acque di scarico di parcheggi, autolavaggi, autofficine, stazioni di servizio, strade ed autostrade, aereoporti e per il trattamento delle acque meteoriche di dilavamento di superfici soggette a rischio di inquinamento accidentale durante la precipitazione o ad inquinamento di tipo persistente.

Modelli

  • Disoleatori in acciaio verniciato: IDROFOSS, IDROLAV, IDROLAVPASS, IDROMAC, IDROPASS
  • Disoleatore in calcestruzzo armato: DISC NG, SIAC NG
  • Disoleatore in polietilene ad alta intensità: IDROMAC-P, IDROPASS-P
  • Dissabbiatore in calcestruzzo armato: DEFC